Liceo Linguistico

Per chi

è interessato alla conoscenza di nuove realtà, nuove culture, nuove lingue che veicolano contesti europei diversi, ad approfondire e a sviluppare competenze ed abilità necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre l’italiano, per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse. Per chi ama viaggiare e chi sogna di sperimentare esperienze all’estero per studio o lavoro

Se sei

appassionato di lettura, lingue straniere, scambi virtuali ed in presenza con compagni stranieri, viaggi, soggiorni all’estero, esperienze di studio/lavoro all’estero;

Dopo il diploma

con una formazione liceale e avendo acquisito abilità e competenze che ti permettono di usare in modo fluido ben tre lingue straniere, potrai scegliere di entrare nel mercato del lavoro: turismo, uffici esteri, marketing, aziende multinazionali; o potrai scegliere di iscriverti alla Facoltà di lingue straniere oppure a corsi post laurea legati all’ambito del marketing o turismo. Ci si può anche iscrivere alla facoltà di interpreti e traduttori e  decidere di frequentare un’università all’estero. Un periodo di tirocinio all’estero sarebbe ideale per arricchire il proprio curriculum!

Quadro orario Liceo linguistico

L'orario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali, e di 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali.

CLIL

Dal primo anno del secondo biennio è previsto l'insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica con metodologia CLIL. Tale disciplina è compresa nell'area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell'area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie.

Dal secondo anno del secondo biennio è previsto, inoltre, l'insegnamento, in una diversa lingua straniera, di una disciplina non linguistica con metodologia CLIL. Tale disciplina è compresa nell'area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell'area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie.

Gli insegnamenti previsti sono attivati nei limiti degli organici determinati a legislazione vigente.

MATERIA II° III° IV°
Italiano 4 4 4 4 4
Latino 2 2
Inglese 4 4 3 3 3
Lingua II e III 3 3 4 4 4
Storia e Geografia 3 3
Filosofia 2 2 2
Storia 2 2 2
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica 2 2 2
Scienze 2 2 2 2 2
Storia dell'arte 2 2 2
Scienze Motorie 2 2 2 2 2
Religione 1 1 1 1 1
Totale ore settimanali 27 27 30 30 30

immagine nel testo

Materie caratterizzanti

lingua 1 inglese, lingua 2 spagnolo, lingua 3 francese/tedesco, italiano

Perché scegliere il Galilei/cosa ci caratterizza/cosa proponiamo per arricchire l’offerta formativa (progetti caratterizzanti l’indirizzo ma pure trasversali)

La realtà del Galilei, grazie ad un ambiente a ‘misura di studente, accoglie e prepara i propri studenti seguendoli da vicino. In particolare, il Liceo Linguistico del Galilei offre e propone diversi progetti che invitano alla collaborazione con il mondo esterno, per ampliare le possibilità di accesso al mondo del lavoro o a quello universitario.

Il percorso formativo prevede l'utilizzo costante della lingua straniera. Ciò consente agli studenti di fare esperienze condivise sia di comunicazione linguistica sia di comprensione della cultura straniera in un'ottica interculturale. Fondamentale è, perciò, lo sviluppo della consapevolezza di analogie e differenze culturali, indispensabile nel contatto con culture altre, anche all'interno del nostropaese.

Scambi virtuali e in presenza, visite e soggiorni di studio anche individuali, stage formativi in Italia o all'estero (in realtà culturali, sociali, produttive, professionali) integrano il percorso liceale.

Ecco alcune delle nostre proposte, sempre attive:

  • Certificazioni nelle 4 lingue straniere;
  • Viaggi all’ estero
  • Proposte di gemellaggi con realtà europee
  • Partecipazione a progetti europei come Erasmus Plus
  • Possibilità di stage all’estero
  • Partecipazione a campionati europei delle lingue

 

Vi sono poi progetti così detti TRASVERSALI, ai quali possono partecipare tutti gli studenti del Galilei indipendentemente dall’indirizzo scelto, atti a migliorare competenze ed abilità, ad avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro o a quello universitario, a creare una coscienza europea, a formare gli alunni nell’ottica di una cittadinanza attiva.

Profili in uscita

 

Il diplomato a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovrà: 

- possedere competenze linguistico-comunicative per la seconda e terza lingua straniera almeno a livello B1 (QCER); - utilizzare le competenze linguistiche nelle tre lingue moderne in attività di studio e in diversi contesti sociali e ambiti professionali; 

- elaborare nelle tre lingue moderne tipi testuali diversi e adeguati ai compiti di lavoro; 

- padroneggiare l'uso dei tre sistemi linguistici passando agevolmente dall'uno all'altro e utilizzando forme specifiche e caratterizzanti di ciascuna lingua; -

 operare conoscendo le caratteristiche culturali dei paesi a cui appartengono le tre lingue moderne apprese, in particolare le opere letterarie, artistiche, musicali, cinematografiche, oltre alle tradizioni e alle linee fondamentali della storia; 

- agire in situazioni di contatto e scambi internazionali dimostrando capacità di relazionarsi con persone e popoli di altra cultura;  

- applicare le capacità di comunicazione interculturale anche per valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico di un territorio.

Il video di presentazione realizzato dai nostri studenti