Cineforum Galilei 2020

Dall’Hagakure all’«Età della catastrofe (1914-1945)»

 

Rappresentazioni della guerra tra Oriente e Occidente

Il percorso, curato dal prof. Mattia Cova, propone un’analisi delle principali forme di rappresentazione cinematografica dei conflitti mondiali attraverso la visione di Orizzonti di gloria di Stanley Kubrick (1957) e di Fury di David Ayer (2014).

La riflessione sul rapporto tra la modellizzazione teorica della guerra in Occidente e le sue corrispondenti rappresentazioni sarà incentrata sull’approccio comparatistico: il codice etico del samurai, che nell’Hagakure trova la sua versione adamantina, verrà analizzato attraverso la visione del film 13 assassini di Takashi Miike (2010) e diverrà contrappunto e pietra di paragone delle concezioni occidentali.

Calendario Cineforum 2020 presso la Biblioteca dell’Istituto

27 febbraio, ore 13:30 Orizzonti di gloria di Stanley Kubrick (1957).

03 aprile, ore 13:30 Fury di David Ayer (2014)

14 maggio, ore 13:30 13 assassini di Takashi Miike (2010)

 

Pubblicata il 14 febbraio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.