Coordinatori di classe 2021/22

Coordinatori di classe LICEO

CLASSE DOCENTE

1^A

BUZZOLA S.

1^T 

BUZZOLA S.

1^F

BELLATI C.

1^L

MARTINI E.

1^U

SALVADORI E.

2^A

MARTINI E.

2^T

---

2^U

BELLATI C.

2^LF

TONINI M.

3^A

GALLI F.

3^T 

ROVERI S.

3^LF

GORGATTI S.

3^S

TRAZZI E.

3^U

SCUDERI G.

4^A

TRAZZI E.

4^T 

SAVADORI R.

4^LF

RINALDI C.

4^U

GARBELLINI L.

5^A

BARBI S.

5^T

RICCADONNA F.

5^LF

GORGATTI S.

5^U

FORTUNA M.

 

 

Coordinatori di classe ITI 

CLASSE DOCENTE

1^A-TEC 

DAMIAN E.

1^B-TEC 

PORRECA S.

1^C-TEC

GALOTTA M.

2^A-TEC 

CORAZZARI M.

2^B-TEC 

CORAZZARI M.

2^C-TEC 

POZZETTI G.

2^D-TEC

MARZOLA D.

3^MA

MODENESE E.

3^MB

GIACOMAZZI E.

3^IA

GALOTTA M.

3^IB

CANOSSA G.

4^G 

DALFIORE C.

4^I 

BOTTONI A.

4^M 

SONCINI M.

5^G 

CENTOLA A.

5^I

LAVAGNINI M.

5^M 

CENTOLA A.

 

Funzioni

Il coordinatore di classe cura i rapporti con i colleghi, gli studenti, le famiglie in merito alla programmazione e all’andamento generale della classe ed è punto di riferimento per studenti, docenti e genitori per le istanze e le problematiche che sorgono all’interno della classe e per le azioni da attuare, in collaborazione con il Consiglio di classe e con la Dirigenza.

In rapporto agli alunni:

È responsabile, unitamente al segretario del consiglio di classe, della corretta e puntuale verbalizzazione delle riunioni e della tenuta degli atti. Predispone i materiali da utilizzare o discutere durante gli incontri, in particolare raccogliere documenti, relazioni e giudizi sull’andamento disciplinare e sul profitto degli alunni in preparazione degli scrutini, sulle valutazioni periodiche e finali.

Si informa e segue le situazioni particolari degli studenti, specialmente nei casi di disagio e a rischio, segue con cadenza settimanale l’andamento della frequenza scolastica degli alunni con particolare attenzione ai ritardi nelle entrate ed alle anticipazioni delle uscite, dandone periodica informazione ai membri del Consiglio per gli opportuni interventi educativi.

Segnala al Dirigente i casi di scarso profitto ed irregolare comportamento e in collaborazione con il Consiglio di classe coordina con tempestività le soluzioni adeguate.

Accoglie le richieste in merito alle assemblee di classe.

Tiene i rapporti con i rappresentanti degli alunni diventando il tramite tra questi, il Consiglio di classe e la Dirigenza.

In rapporto con i genitori:

Predispone le comunicazioni periodiche alle famiglie al fine di fornire complete e tempestive informazioni sul rendimento didattico;

Comunica con le famiglie in caso di note disciplinari, frequenti assenze, ritardi ed irregolarità nelle modalità di giustificazione delle assenze e delle entrate posticipate/uscite anticipate.

Nel caso di assenza prolungata dell’alunno in obbligo scolastico (minore di 16 anni) segnala con tempestività il caso alla Dirigenza per la comunicazione alle famiglie.

Tiene i rapporti con i rappresentanti dei genitori con gli allievi della classe, raccogliendone osservazioni e proposte da presentare al Consiglio di classe; inoltre, presiede l'assemblea dei genitori convocata per l'elezione dei loro rappresentanti nel Consiglio di classe ed illustra il Patto di corresponsabilità, la programmazione di classe, il piano annuale e la normativa relativa allo svolgimento delle elezioni e al funzionamento degli organi collegiali.

In rapporto ai docenti della classe e al Consiglio di classe:

Coordina l’attività didattica secondo il PTOF e la programmazione annuale del Consiglio di classe.

Coordina le attività del Consiglio di classe per la valutazione e la predisposizione della documentazione e delle misure di flessibilità e degli interventi di didattica personalizzata o individualizzata nel caso di situazioni di disabilità, disturbi specifici di apprendimento (DSA) o riconducibili al più generale caso dei bisogni educativi speciali (BES). Partecipa alle riunioni del Gruppo di Lavoro per l'Inclusione (nel caso di classi in cui siano presenti alunni con disabilita);

Coordina il Consiglio di classe ed è delegato a presiederlo, ai sensi del dell’art. 5 c. 8 del d. lgs n. 297 del 16/04/1994, con esclusione delle sedute degli scrutini per le quali nel caso è prevista apposita nomina.

Nel caso di assenza del docente coordinatore, le funzioni di coordinamento sono assunte dal docente con il maggior numero di ore in classe, coadiuvato da tutto il Consiglio.

Relaziona in merito all’andamento generale della classe. Illustra al Consiglio in merito a regolamenti e direttive ministeriali, regionali e di Istituto.

Propone riunioni straordinarie del consiglio di classe.

Cura, per le classi quinte la stesura nei termini previsti del Documento del Consiglio di classe per gli Esami di Stato.

Coordina la predisposizione del materiale necessarioper le operazioni di scrutinio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Allegati
nomina coordinatori di classe.pdf - (MOD.)